Pulizia fossa biologica: quello da sapere

È molto frequente che un condominio abbia una fossa biologica per le fognature. È un sistema davvero molto più diffuso di quello che si possa pensare. Per tale motivo è sempre doveroso preoccuparsi per la pulizia fosse biologiche condominio che deve esser fatta con regolarità. Di solito, è l’amministratore condominiale che chiama gli addetti per queste operazioni. Spesso il ruolo di amministratore può essere svolto da un condomino che si preoccupa anche di verificare lo stato delle fognature e della fossa biologica.

Chi chiamare

Quando si tratta di pulizia fosse biologiche condominio è sempre indisponibile contattare i massimi esperti in questo campo dato che non è possibile procedere da soli in autonomia. Ci sono diverse ragioni di tale affermazione; anzitutto, occorre avere una strumentazione professionale. In secondo luogo, è pericolosissimo agire in autonomia per via dei miasmi che sono esalati dalla fossa biologica.

Quando intervenire

In generale, si dovrebbe pensare a una pulizia delle fosse biologiche condominiali circa una volta l’anno. Si tratta però di un’indicazione generale e per tanto è meglio capire bene quando ci impiega una fossa biologica a sporcarsi. Infatti, se la fossa biologica serve solo una famiglia di poche persone, tre o massimo quattro, l’intervento sarà men frequente nel tempo. Al contrario, se si parla di una fossa biologica che viene utilizzata da un condominio. È facile che l’intervento debba esser richiesto più volte l’anno. Per poter capire ogni quanto intervenire, sarebbe opportuno controllare di tanto in tano i pozzetti di ispezione. Se questi contengono materiale di scarico e hanno un cattivo odore, sarebbe meglio chiamare per una pulizia fosse biologiche condominio professionale.

Come si pulisce

Una fossa biologica si pulisce in maniera molto semplice. Come prima cosa, gli addetti utilizzano una autobotte che ha il compito di prelevare tutta la parte liquida che vi è rimasta all’interno. Il secondo ste prevede che si usino dei getti di acqua pressurizzata e strumenti come spazzoloni per staccare delle pareti delle fosse biologica o del pozzo nero ogni tipo di residuo che può avere sedimentato nel tempo.