I segni del tempo sul viso: quali sono

Con l’avanzare dell’età, i segni del tempo che passa si fanno vedere soprattutto sul viso. Ci sono diversi punti in cui si vede la pelle che cade, facendo apparire il viso molto invecchiato. Ecco quali sono i maggiori problemi del viso per colpa dell’invecchiamento.

Le palpebre cadenti

La pelle con il passare del tempo perde la sua tonicità e cade, facendo apparire lo sguardo stanco. La pelle delle palpebre chiude lo sguardo e fa sembrare davvero molto vecchi, ci sono interventi chirurgici mirati per risolvere questo inestetismo.

Il doppio mento

Il doppio mento può apparire anche nelle persone magre per colpa dell’avanzare dell’età. Con gli anni che passano, la pelle del mento e del contorno del viso cede e questo fa apparire il doppio mento, davvero molto antiestetico e brutto da vedere. ci sono esercizi di ginnastica facciale per prevenire questo problema ma se p troppo tardi si può sempre ricorrere alla chirurgia plastica.

Le macchie scure

Uno dei massimi problemi del tempo che passa sono le macchie scure. Appaiono sia sul viso che sulle mani e in altre parti del corpo, soprattutto se sono molto esposte al sole. Un sistema per evitare questo problema è stendere sempre la crema protettiva oppure si può utilizzare il laser per depigmentare queste macchie.

Il cedimento cutaneo

Tutta la pelle del viso perde elasticità e questo significa che tende a cadere per prefetto della gravità. La pelle si rilassa e va verso il basso, cambiando i contorni del viso. Potrebbe sembrare cosa di poco conto ma lo spostamento della pelle fa sì che tuti i contorni del viso vengano modificati. Una persona può infatti non serve più lo spesso aspetto di prima per colpa della pelle che cede in ogni punto, soprattutto sugli zigomi e sulle guance. Per avere una spetto più giovane e rimodellare il viso oggi c’è la tecnica della bichectomia, da provare subito per un aspetto più giovane.

Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.bichectomia.info