Come personalizzare un box doccia

Il box doccia può essere personalizzato in diversi modi. Anzitutto, si può scegliere la posizione del box doccia e al sua forma. Inoltre, la personalizziamone può riguardare il tipo di vetro che viene installato.

Che forma ha il box doccia

Il piatto doccia però esser posizionato in diversi punti del bagno, in base alle vostre preferenze. Potete realizzare una nicchia per il box doccia: tre lati saranno in muratura mentre la porta dovrà esser in vetro. Ci sono diverse tipologie di porta che possono essere adatte a voi: a battente, scorrevole oppure anche a soffietto. Il box doccia può esser messo nell’angolo. Le due pareti fanno due alti mentre gli altri due saranno in cristallo. Si può anche trovare un piatto doccia curvo e poi andare dal vetraio Roma a farsi fare una porta su misura incurvata per uno stile davvero ricercato e curato. Spesso il box doccia viene messo lungo la parete e allor ai alti da realizzare in vetro sono tre. Grazie alle diverse soluzioni presenti sul mercato ognuno può oggi progettare la doccia che più gli piace e non avere problemi poi a trovare il cristallo della misura e forma giusta. Gli esperti prendono le misura e realizzano un cristallo su misura infatti.

Che vetro utilizzare

Il vetraio Roma è l’esperto che consente di personalizzare ancora di più il box doccia. Ci sono diversi modi per avere un box doccia unico. Il cristallo della doccia può essere trasparente. È una scelta molto gettonata anche se è bene ricordare che è meglio richiedere un trattamento anti calcare che per un periodi di tempo aiuta a evitare la formazione di macchie di calcare sul vetro. Il vetro trasparente è molto bello perché apre al vista e no crea elementi di chiusura. Un’altra soluzione è quella di preferire il vetro della doccia opaco. Molte volte il vetro no è tuto opaco ma si sceglie di realizzare solo qualche striscia che copre il corpo, per esempio.